Bruno Palamara, l’ex detenuto che ha creato il “41 Bus” per i parenti di chi è in carcere: “Dentro la famiglia ti manca come la libertà”.

Mag 6, 2022 | Interviste

Il nome del servizio, pensato per i familiari dei detenuti a Opera (Milano) e Voghera (Pavia), gioca “ironicamente” con il 41 bis, la forma di detenzione più rigorosa.

L’ideatore, il 29enne Bruno Palamara, ha provato in prima persona la sofferenza causata dalla lontananza forzata dai propri cari: è stato recluso – prima a Busto Arsizio (nel Varesotto) e poi a Voghera – per quattro anni e in quel periodo ha pensato a lungo al futuro.

“Andare in carcere non è mai stato così facile”: è lo slogan con cui si presenta 41 Bus, servizio di trasporto rivolto ai familiari dei detenuti nelle case di reclusione italiane che prenderà ufficialmente il via nelle prossime settimane con una sperimentazione rivolta a Opera e alla casa circondariale di Voghera (nel Pavese).

 

Scopri di più leggendo questo articolo https://milano.repubblica.it/cronaca/2022/05/02/news/bruno_palamara_ex_detenuto_41_bus_servizio_di_trasporto_per_i_parenti_carcere_opera_voghera-347821761/

Le altre news

Cos’è 41bus?

41bus è il servizio di supporto alle famiglie dei detenuti che facilita il viaggio verso il carcere.

Con le nostre linee raggiungi il luogo di reclusione in totale semplicità a un prezzo contenuto, anche se l’istituto si trova fuori dal centro urbano e non è servito dai mezzi pubblici.

Le nostre destinazioni

Scopri i luoghi che puoi raggiungere con noi.